FANDOM


Questo articolo è soltanto un abbozzo
Per favore, aiuta Deathnote Wiki a espanderlo, se puoi.

Matt (マット, Matto), il cui vero nome è Mail Jeevas, è un amico di Mello, e lo aiuta nel caso Kira. Come Near e Mello, e prima ancora L, Matt è cresciuto alla Wammy's House, l'orfanotrofio fondato da Watari per bambini dotati, a Winchester, in Inghilterra.

Aspetto fisico Modifica

Matt ha capelli castani e occhi blu scuro. Nell'anime indossa una maglia a maniche lunghe a strisce nere e rosse, pantaloni blu, occhiali bianchi con lenti arancioni, guanti neri che arrivano fin sotto il gomito, stivali neri e un gilet senza maniche con il bordo in pelliccia.

Nel manga è vestito allo stesso modo, ma è colorato in bianco e nero.

Nel videogioco Death Note: Successor to L, Matt ha capelli blu-grigio, me per il resto è uguale. In questo caso, però, gli occhi non sono mai visibili.

Personaggio Modifica

Matt è l'assistente di Mello e suo amico di lunga data, e lo aiuta nel caso Kira. Matt è molto intelligente, è considerato il terzo bambino più intelligente alla Wammy's House ed è conosciuto come il terzo successore di L. La sua specialità è la tecnologia, ed a lui viene affidato da Mello l'incarico di monitorare le azioni di Misa, Mogi e Aizawa.

Matt ha dimostrato di avere uno spiccato senso dell'umorismo e il vizio del fumo: è infatti spesso rappresentato mentre fuma sigarette, anche mentre guida. Matt ama giocare ai videogiochi, ed è spesso visto farlo, mentre non gli piace uscire. Takeshi Obata descrive Matt come un "giovane uomo che ama giocare e a cui non interessa molto del resto del mondo".

Storia Modifica

Matt compare per la prima volta nel manga come complice di Mello, dopo che quest'ultimo ha abbandonato la mafia. Il suo primo incarico è quello di sorvegliare Misa Amane, ma si troverà poi a spiare anche Aizawa e Mogi. Durante questo periodo si lamenterà spesso di quanto sia "noioso spiare qualcuno che non fa niente". Quando Mello va in Giappone, lui lo segue. Viene visto successivamente mentre distrae le guardie del corpo di Takada, mentre quest'ultima viene rapita da Mello. Viene bloccato dai seguaci di Kira, e credendo che loro non lo uccidano, scende dalla macchina sulla quale si trovava per parlargli, ma prima che abbia finito di spiegargli i motivi per cui era nel loro interesse tenerlo in vita, loro lo sparano, sostenendo che "la morte è l'unico modo per pagare per i crimini commessi contro Kira". Mentre Mello guida il camion con cui ha rapito Takada, sente per radio la notizia della morte di Matt, e dice che le cose non sarebbero dovute andare così.

Curiosità Modifica

  • Matt appare brevemente nel Death Note One-Shot Special, durante il flashback di Near. Lo si vede alla Wammy's House, mentre ascolta L parlare ai bambini.
  • Nell'anime e nel manga Matt è mancino.
  • Nel manga, la macchina di Matt è una Chevrolet Camaro 1968, mentre nell'anime è modificata con una Plymouth Road Runner 838, sempre del 1968.
  • Il vero colore dei capelli di Matt è il marrone, e quello degli occhi il blu, ma viene spesso rappresentato, soprattutto nelle fan art, con capelli rossi e occhi verdi.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale