FANDOM


Matsuda2
Touta Matsuda
Comparse
Debutto Manga
Capitolo 2: Elle
Debutto Anime
Episodio 2: Confronto
Dati Personali
Detto Anche
Taro Matsui (松井 太郎, Matsui Tarō)
Taichiro Yamashita (山下 太一郎, Yamashita Taichirō)
Matsu
Specie
Umano
Sesso
Maschio
Gruppo Sanguigno
A
Data di Nascita
14 dicembre, 1978 (1981 nel anime)
Età
25-26 (prima del salto temporale)

30-31 (dopo il salto temporale)

34 (nel oneshot)
Altezza
175,26 cm (circa)
Peso
63,5 kg (circa)
Impiego
Agente di polizia
Investigatore
Organizzazione
NPA
Task Force Giapponese
Attori
Doppiatore Giapponese
Ryo Naitou (内藤 玲, Naitō Ryō)
Doppiatore Italiano
Leonardo Graziano
Doppiatore Inglese
Vincent Tong
Doppiatore Cantonese
Chok Chi Chan (陳卓智, Can4 Cheuk3 Ji3)
Doppiatore Coreano
Yong-uk An (용욱안)
Doppiatore Spagnolo
David Jenner (Spagnia)
Alfredo Leal (Messico)
Doppiatore Portoghese
Luiz Sérgio Vieira
Doppiatore Francese
Charles Pestel
Doppiatore Tedesco
Simon T. Roden
Doppiatore Ungherese
Roland Czeto
Attore Film
Sota Aoyama (青山 草太, Aoyama Sōta)

Touta Matsuda (松田 桃太, Tota Matsuda) è un giovane membro del NPA, così come la Task Force giapponese.

AspettoModifica

Matsuda ha i capelli neri e occhi castani. I capelli scende a poco sopra le spalle, con la frangetta che pendono principalmente sopra l'occhio destro. Dopo il tempo di saltare il suo pelo è più corto, se non vi è più capelli che copre la fronte. Ha la pelle chiara e una altezza standard.

CarattereModifica

Le sue abilità di polizia sono carenti in esperienza, di conseguenza, egli ostacola in qualche modo il processo di indagine. Il suo atteggiamento sfacciato lo può entrare in situazioni difficili, a volte (come quando ha infiltrato Yotsuba e ha dovuto fingere la propria morte per uscire), con grande irritazione dei suoi coetanei. I membri della task force, come L e Aizawa sembrano vedere lui come un temerario, ingenuo giovane detective serietà manca per il suo lavoro. Matsuda infuriato dalla Task Force e cerca di dimostrare il suo valore al resto del gruppo.

Pur non avendo molta esperienza nel NPA, Matsuda ha dimostrato di essere utile o addirittura cruciale per il successo di una missione, abbattendo i mafiosi che tenevano il Death Note che erano dopo. Mostrando grande competenza nei suoi quasi istantanei reazioni sensibili alle situazioni difficili, Matsuda ha dimostrato abilità nel campo di infiltrazione sia come manager di Misa Amane, Taro Matsui, (松井 太郎, Matsui Taro), e di fronte alla Yotsuba.

Matsuda sembra di stare al passo con ciò che è popolare nei media, e spesso guarda la televisione. Sorprendentemente, la sua abitudine televisione può essere un bene di risorse per la squadra investigativa - anche se la sua importanza è piuttosto insignificante.

Nonostante la sua infantile, ingenuo personalità, Matsuda riesce a stare con un bel paio di situazioni pericolose, impegnandosi per la NPA dopo il caso Kira è risolto. Egli è inoltre totalmente dedicata al Soichiro Yagami, che sembra aver preso giovane Matsuda sotto la sua ala.

Matsuda è un colpo abile: le riprese del Death Note dalla mano di un mafioso senza ucciderlo; e riprese la penna dalla mano di Light Yagami quando tenta di scrivere il nome reale del Vicino su un pezzo di Death Note.

Matsuda ha simpatia verso i seguaci di Kira e pensa Kira aveva buone intenzioni a cuore, ma semplicemente è andato su di loro nel modo sbagliato. Il suo rapporto positivo con Light, però, sembra tutto dimenticato ma alla fine, quando Matsuda spara Light più volte presso il magazzino di rabbia quando Lightnon sembra avere alcun rimpianto per la morte del padre. Matsuda è un debole reo confesso, che, come un poliziotto, ha il dovere di catturare Kira, ma vede anche alcuni dei benefici di un nuovo ordine mondiale in cui la criminalità è in calo e la guerra quasi inesistenti.

Nonostante la sua natura debole, egli è disposto a correre dei rischi. Quando diventa chiaro che Kira si rivolge non solo criminali ma anche le persone che sono dopo di lui, Matsuda è uno dei pochi della originariamente grande Kira Investigation Team disposto a rimanere e rischiare la propria vita al fine di catturare Kira.

Più tardi, egli prende grossi rischi ad infiltrarsi nell'edificio Yotsuba Group e intercettazioni sulla riunione segreta tenuta da alcuni dei suoi dirigenti mentre discutono come usare i poteri di Kira per i propri fini. Egli si impegna anche a fungere da esca al fine di esporre Higuchi come Yotsuba Kira, anche se è consapevole che una slip-up nel piano gli può costare la vita.

Anni dopo, quando Mello acquisisce il Death Note, lui contatti Soichiro Yagami e minaccia di uccidere sua figlia Sayu meno Soichiro rivela l'identità della L attuale (aka Light Yagami). Lacerato tra i due suoi figli, Soichiro esita, ma Matsuda lo viene a dire a Mello che, Matsuda, è L ma è del tutto "inutile" (parole di Matsuda), anche se Soichiro è più diplomatica raccontando Mello che la L-Matsuda semplicemente segue gli ordini degli altri nella Kira Investigation Team. Matsuda poi teme che sarà lui a essere ucciso da Mello, ma non è dato Mello vede se stesso Ryuzaki attuale come inutile e non i veri cervelli della squadra.

Quando Light decide di ottenere il Death Note ritorno da Mello affidando la squadra con un altro, sa che sarà necessario per fare un accordo per gli occhi Shinigami al fine di ottenere il vero nome di Mello. Ciò comporterà l'umano portatore rinunciare a metà della sua aspettativa di vita. Light aspetta Matsuda al volontariato per questo e anzi lo fa, ma alla fine Soichiro insiste sul fare l'affare occhio invece.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale